Home » Turismo, Tacconi: “Un ufficio decentrato della EU: la sede a Roma o a Firenze”
Economia

Turismo, Tacconi: “Un ufficio decentrato della EU: la sede a Roma o a Firenze”

Antonio Tacconi, imprenditore di spicco nel settore turistico e culturale, nonché candidato indipendente per la Lega alle prossime elezioni europee, intende proporre la creazione di un nuovo organismo tecnico che operi in stretto contatto con la Commissione Turismo del Parlamento Europeo.

“È fondamentale – dichiara Tacconi – avvicinare le decisioni e le politiche europee ai territori. Per questo propongo la costituzione di un organismo tecnico decentralizzato, con una sede in ogni Paese membro dell’Unione Europea. Questo nuovo Ente lavorerà sotto l’egida della Commissione centrale del turismo, garantendo un dialogo costante e diretto con le realtà locali, favorendo un approccio più mirato ed efficace alla gestione delle sfide e delle opportunità del settore turistico”.

Per quanto riguarda l’Italia, Tacconi indica Roma o Firenze come possibile sede per il nuovo organismo, due città emblematiche del patrimonio culturale e turistico del nostro Paese.

“Una volta eletto richiederò formalmente un incontro con Karima Delli, Presidente della Commissione per i Trasporti e il Turismo del Parlamento Europeo, per discutere la mia proposta e valutare le possibili modalità di attuazione. Credo fermamente che questa iniziativa possa rappresentare un passo avanti significativo per il turismo europeo, permettendo una gestione più vicina ed efficace per rispondere al meglio alle esigenze dei territori”, conclude Tacconi.